martedì 17 febbraio 2009

Me l'hai detto tu

Mentre attraverso il corridoio, diretto in cucina, mia sorella mi intercetta vocalmente:
"Stasera dobbiamo registrare."
Premesso che stasera tocca vedersi Sanremo e non c'è scelta (o, meglio, io la scelta ce l'ho, mi metterò a leggere come ogni anno in periodo sanremese e alzerò gli occhi dal libro solo per lanciare qualche critica ad hoc su qualcosa percepito en passant), cerco di fare mente locale su cosa dovremmo mai registrare, ma niente, il vuoto.
"Cosa?" domando
"C'è quel telefilm nuovo con Keanu Reeves."
Se prima avevo il vuoto, adesso si sta aprendo una specie di buco nero.
"Keanu Reeves si è messo a fare telefilm???"
"Sì, come si chiama, Serpentine."
"E chi l'ha mai sentito nominare?!"
"Ma me l'hai detto tu!"

Ora... è un caso fortuito che nell'occasione bastasse verificare la cosa sul TV Sorrisi & Canzoni per scoprire che si tratta di un film, e non di un telefilm, di "Constantine", e non di "Serpentine", e del fatto che io l'ho già visto per cui non solo mai avrei anche solo pensato di registrarlo ma meno che mai l'avrei detto a lei, sapendo che è il genere di film che avrebbe smesso di seguire dopo dieci minuti.
Se così non fosse stato, la discussione sarebbe degenerata come ogni volta che quel "Me l'hai detto tu" mi viene rivolto contro per affibbiarmi affermazioni improbabili se non addirittura impossibili e basta.
Sia chiaro, non è che non mi capiti mai di dire qualcosa a qualcuno e poi dimenticarmi di avergliela detta, per carità... ma di dire qualcosa e poi non solo dimenticarmi di averlo fatto ma dimenticarmi anche dell'esistenza della cosa stessa... quello è vagamente esagerato.
Per non dire delle volte in cui mi vengono attribuite affermazioni che mai e poi mai avrei fatto (normalmente su strane pratiche di utilizzo del PC che "io" avrei consigliato o avallato, tipo saltabeccare da una finestra a un'altra per accelerare il caricamento di una pagina web o cose del genere...).
Il più delle volte, andando a elaborare bene la cosa, finisco per scoprire che si tratta di bizzarre rielaborazioni di concetti che ho effettivamente espresso, ma che nel frattempo sono stati passati in un tritacarne e riassemblati alla cieca. Altre volte, come stasera, la loro effettiva origine mi resta incomprensibile.
Ma il problema serio è che senza avere delle prove alla mano (come in questo caso, e mai "carta canta" fu più adeguato alla situazione per quel che mi riguarda) non esiste la benché minima speranza che io possa uscire vivo dalla discussione: ho torto, punto.

9 commenti:

Matty ha detto...

"Me l'hai detto tu!!"......anzi "me l'hai detto teeee"...me lo sento dire molto spesso...e spesso mi rendo conto che dico cazzate colossali...dopo anni e anni ho raggiunto una tecnica infallibile...dico che sono schizofrenico e a parlare era lo schizzato che è in me...e aggiungo che la mia schizofrenia è cosa risaputa per cui prendere per vero ciò che è dico non sono affari miei
(cmq Costantine io l'ho visto e m'è piaciuto...su che canale lo fa?)

Valberici ha detto...

Parrebbe che un fratello abbia torto a prescindere...cosa che posso supporre basandomi sul rapporto di mia moglie coi fratelli ;)

Sean MacMalcom ha detto...

E' inquietante come anche mia madre abbia definito "Constantine" come, letteralmente, un nuovo telefilm trasmesso dopo "Senza Traccia"... @.@

CMT ha detto...

@Valberici: no, non "un fratello", "un uomo" ^__^

Fed ha detto...

Potrebbe anche dipendere da altro: chi è il maggiore fra voi? a casa mia è la maggiore (cioè la sottoscritta) che ha sempre torto.

Mirtillangela ha detto...

Ehm... a me capita il contrario, insomma, io sono quella che elabora un pò a c...o di cane quello che la gente dice.

Quando non sono al massimo dell'attenzione, registro solo superficialmente quello che mi viene detto e poi, dovendo recuperare i bit, li metto insieme per come me li ricordo... sono tendenzialmente distratta ma non diabolicamente cattiva!

CMT ha detto...

@Fed: il maggiore sono io
@Mirtillangela: ma, guarda, a me sta anche bene che capiti di capire fischi per fiaschi, è trasformare questo nell'assoluta certezza che io abbia detto qualcosa che non ho mai neanche pensato che mi dà un tantinello sui nervi... -__-

Fed ha detto...

@Mirtillangela: sì si, lo so che ti capita di rielaborare quello che ti si dice :P

@CMT: secondo me tutto si spiega col fatto che sei il maggiore, poi il fatto che sei anche l'uomo è una componente in più.

CMT ha detto...

@Fed: be', bel problema visto che non posso rimediare a nessuna delle due cose (o meglio, a una potrei anche, ma non ne ho la benché minima intenzione! :P)