mercoledì 4 marzo 2009

La luce alla fine del tunnel

Dopo quasi due intere settimane infernali, con la mia buona dose di pause pranzo ridotte, interrotte o semplicemente saltate e il lavoro che mi si accumulava, stamattina a un certo punto mi sono reso conto di... aver finito!
Non avevo più arretrati, tutte le scartoffie "urgenti" avevano fatto il loro corso - diventando urgenze di qualcun altro - e perfino il lavoro di routine era in quella particolare fase di stasi in cui devo aspettare che siano altri a fare qualcosa prima di poter procedere io.
Mi sono reso conto che era passato non so più quanto tempo dall'ultima volta in cui avevo sfogliato i vecchi appunti e le carte in sospeso, l'ho fatto con sommo gaudio, assodando che un buon 80% erano semplicemente da buttare nel cestino ormai, e con gaudio ancor maggiore ho scoperto che sotto tutte le carte c'era una scrivania: credo di averla vista l'ultima volta poco prima di Natale.
Ho vuotato i contenitori dei sospesi (fatta eccezione per alcuni sospesi eterni che tali rimarranno più a lungo di quanto mi sia dato vivere), scadenzato le fatture dei fornitori, messo a posto tutti i cedolini paga, sistemato le cartelle dei dipendenti dimessi e assunti negli ultimi tempi, e se fossi riuscito anche a terminare la distribuzione dei CUD (ma non dipende da me, sono i colleghi che non se li vengono a prendere, e sinceramente se lo scordano che mi giri io tutta l'azienda col pacco famiglia per consegnarglieli!) avrei stappato una bottiglia di champagne (da far bere poi a qualcun altro, visto che non mi piace, o al più per annaffiare la pianta, chissà che almeno non elimini la muffa...)

2 commenti:

Fed ha detto...

iftGrande!!! :)
ora relaaaaaaaaaaaaaaaaaaaax!!!
Per la pianta prova a farti passare un po' di grappa da Valberici, dice che cura tutto, magari la libera dalla muffa ^__-

Valberici ha detto...

Si, credo che la mia grappa sia ottima anche contro la muffa :D